10°C

Nessuna prenotazione nel carrello

Gastronomia del territorio

Il territorio

Cosa mangiare nella Val d’Alpone

Dalle proposte culinarie caserecce a quelle gourmet, la Val d’Alpone è un territorio dalla forte tradizione gastronomica in grado di stupire anche i palati più sopraffini. Se hai deciso di visitare questa zona ti consigliamo di assaggiare assolutamente i piatti tipici e le specialità di questa terra per portare a casa un’esperienza a 360° per deliziare il cuore e l’appetito.

Oltre alle valli ricche di alberi di castagne e ciliegie, impiegate in tantissime preparazioni sia dolci che salate, su tutto il territorio è forte la presenza di caseifici e allevamenti per la produzione del formaggio Monte Veronese DOP, caratterizzato da un delicato sapore che ricorda quello del latte appena munto.

Nei menù tipici della zona si trova come antipasto la soppressa, ovvero il salame tipico del vicentino, abbinato spesso alla polenta, sia nella versione morbida che in quella abbrustolita. Sui taglieri tipici oltre al Monte Veronese DOP, non può mancare il formaggio imbriago, prodotto tipico certificato PAT, che viene lasciato maturare con mosto o vino rosso.
In molti ristoranti è facile trovare la polenta anche in abbinamento al baccalà, oppure “polenta e scopetòn” (il tradizionale piatto della tradizione contadina a base di polenta insaporita da acciughe, aringhe o sarde).

Passando ai primi piatti, non mancano mai i bigoli, conditi con le più svariate tipologie di sugo, sia di carne che di pesce, oppure diversi tipi di risotto, come quello al radicchio e formaggio Monte Veronese, oppure il famoso “risotto al tastasal”, mantecato con macinato di maiale, burro e brodo di carne.

La salsa pearà è una salsa a base di midollo e mollica di pane tipica del periodo natalizio, ma che viene usata come condimento su tanti tipi di carne, tra cui il bollito. Da scegliere assolutamente se stai cercando un secondo piatto tradizionale!

Tra i dolci, oltre a quelli realizzati con la farina di castagne, oppure con il ripieno di confettura alle ciliegie, immancabile la torta putana, un dolce povero realizzato con il pane raffermo ripieno di pinoli e uvetta e aromatizzato al limone o all’arancia.

Dove mangiare

Nei dintorni di Casa Maria trovi tantissimi ristoranti, pizzerie e agriturismi in cui provare le tipicità locali. Ecco quelli suggeriti dalla nostra famiglia:

  • Agriturismi consigliati: La Frasca, Pietra Nera, Camin;
  • Ristoranti consigliati: Hosteria del Durello, Zoccante, Adele;
  • Pizzerie consigliate: Ciroli, Tavernetta;
  • Ristoranti / Pizzerie consigliati: Bice, Ruota, Suan, Baita Cerato.
Chiamaci